pesto@wired
I work at Wired, I see stuff
Home / TWITTER / Instagram / YouTube / anobii / What's App - A Wired blog / Gadgetland / Vizualize.me / archive
 Gli hashtag arrivano su FacebookInseguendo Twitter, anche il social network di Zuckerberg rende ora cliccabili le parole precedute dal cancelletto

Gli hashtag arrivano su Facebook
Inseguendo Twitter, anche il social network di Zuckerberg rende ora cliccabili le parole precedute dal cancelletto

Source : daily.wired.it
 Cosa sappiamo del Facebook PhoneIn rete circola l’immagine di un Htc che potrebbe essere "la nuova casa di Facebook su Android". Stasera, comunque, sapremo tutto. La diretta della presentazione dalle 19 su Wired.it

Cosa sappiamo del Facebook Phone
In rete circola l’immagine di un Htc che potrebbe essere "la nuova casa di Facebook su Android". Stasera, comunque, sapremo tutto. La diretta della presentazione dalle 19 su Wired.it

Source : gadget.wired.it
Arriva arriva, arriva il FacebookphoneIn programma un grande evento a Menlo Park per la presentazione della “nuova casa” di Facebook su Android

Arriva arriva, arriva il Facebookphone
In programma un grande evento a Menlo Park per la presentazione della “nuova casa” di Facebook su Android

Source : gadget.wired.it
Facebook, chiamate VoIP disponibili anche in ItaliaLe telefonate si possono effettuare sia con le app per iOS che per Android. Ecco come

Facebook, chiamate VoIP disponibili anche in Italia
Le telefonate si possono effettuare sia con le app per iOS che per Android. Ecco come

Source : gadget.wired.it
 Facebook, Graph Search è disponibile: vuoi provarlo?Il nuovo motore di ricerca di Facebook è arrivato in redazione su uno dei nostri profili. Ci abbiamo giocato un po’

Facebook, Graph Search è disponibile: vuoi provarlo?
Il nuovo motore di ricerca di Facebook è arrivato in redazione su uno dei nostri profili. Ci abbiamo giocato un po’

Source : daily.wired.it
 Facebook blocca Vine e le altre censure socialInstagram e Vine, ma anche Google Voice e Firefox: tra tutte le vittime dei veti incrociati tra colossi, a perderci alla fine è sempre l’utente

Facebook blocca Vine e le altre censure social
Instagram e Vine, ma anche Google Voice e Firefox: tra tutte le vittime dei veti incrociati tra colossi, a perderci alla fine è sempre l’utente

Source : gadget.wired.it
 Osofsky, Facebook: “Con le app, ogni attività diventa social”Deezer, Endomondo e Fab sono solo alcune delle applicazioni che sono diventate grandi grazie a Fb. L’obiettivo è rendere tutto condivisibile. Ne abbiamo parlato con chi se ne occupa per conto di Zuckerberg

Osofsky, Facebook: “Con le app, ogni attività diventa social”
Deezer, Endomondo e Fab sono solo alcune delle applicazioni che sono diventate grandi grazie a Fb. L’obiettivo è rendere tutto condivisibile. Ne abbiamo parlato con chi se ne occupa per conto di Zuckerberg

Source : gadget.wired.it
Le app rubano dati senza consenso. E Apple prova a rimediareCupertino interviene per fermare il vizietto delle app di prendere i dati dalla rubrica di iPhone e iPad senza consenso espresso degli utenti

Le app rubano dati senza consenso. E Apple prova a rimediare
Cupertino interviene per fermare il vizietto delle app di prendere i dati dalla rubrica di iPhone e iPad senza consenso espresso degli utenti

Source : gadget.wired.it
Nokia Italia e come raggiungere un milione di fan su Facebook [video]L’impennata con il lancio del nuovo Lumia con Windows Phone, che ha convinto anche i più affezionati al vecchio sistema operativo

Nokia Italia e come raggiungere un milione di fan su Facebook [video]
L’impennata con il lancio del nuovo Lumia con Windows Phone, che ha convinto anche i più affezionati al vecchio sistema operativo

Source : gadget.wired.it
Skype videochiama Facebook: la videochat esce dal social networkJonathan Rosenberg, Chief Technology Strategist di Skype, racconta a Wired la seconda fase dell’accordo tra i due colossi: ora puoi contattare gli amici che vedi online direttamente dal programma VoIP. Senza che abbiano Skype

Skype videochiama Facebook: la videochat esce dal social network
Jonathan Rosenberg, Chief Technology Strategist di Skype, racconta a Wired la seconda fase dell’accordo tra i due colossi: ora puoi contattare gli amici che vedi online direttamente dal programma VoIP. Senza che abbiano Skype

Source : gadget.wired.it
Facebook per iPhone: non aggiornate quell’appLa nuova applicazione universale include finalmente l’iPad, ma è a dir poco instabile

Facebook per iPhone: non aggiornate quell’app
La nuova applicazione universale include finalmente l’iPad, ma è a dir poco instabile

Source : gadget.wired.it
Kirkpatrick: “Senza Facebook, l’iPhone non sarebbe esistito”Centinaia di migliaia di applicazioni a disposizione, ma metà del traffico delle app è sul social network. Ecco il punto di vista dell’autore del libro Facebook, la storia

Kirkpatrick: “Senza Facebook, l’iPhone non sarebbe esistito”
Centinaia di migliaia di applicazioni a disposizione, ma metà del traffico delle app è sul social network. Ecco il punto di vista dell’autore del libro Facebook, la storia

Source : daily.wired.it
Microsoft compra Skype L’azienda di Redmond sta per comprare per 8,5 miliardi di dollari il servizio Voip. Possibili sviluppi nel campo della telefonia mobile e dei videogiochi. Probabile annuncio nel primo pomeriggio italiano

Microsoft compra Skype
L’azienda di Redmond sta per comprare per 8,5 miliardi di dollari il servizio Voip. Possibili sviluppi nel campo della telefonia mobile e dei videogiochi. Probabile annuncio nel primo pomeriggio italiano

Source : daily.wired.it
USA, Facebook sorpassa Google. Ma Zuckerberg è offline
Ultimo avvistamento online: due commenti al video di Chamath Palihapitiya. Era il 13 marzo. Da allora, Mark Zuckerberg non è più passato su Facebook, dove, peraltro, il suo ultimo status è un bel buon anno in cinese: xin nian kuai le, risalente al 14 febbraio.
Da allora, il portale è cresciuto ancora, arrivando a superare le visite alla home page di Google, per la prima volta per un’intera settimana. Il dato riguarda esclusivamente il traffico online degli Stati Uniti, ma in troppi titoli questo riferimento è sparito. Lo sottolinea Attivissimo, che ammonisce: “Mai lasciare che i fatti guastino un titolo ad effetto. Infatti già nel testo del trafiletto salta fuori che la settimana scorsa Facebook è stato il sito più visitato di Internet, ma soltanto se si considerano gli Stati Uniti, dimenticando quell’altra cosa chiamata resto del mondo”.
[…]

USA, Facebook sorpassa Google. Ma Zuckerberg è offline

Ultimo avvistamento online: due commenti al video di Chamath Palihapitiya. Era il 13 marzo. Da allora, Mark Zuckerberg non è più passato su Facebook, dove, peraltro, il suo ultimo status è un bel buon anno in cinese: xin nian kuai le, risalente al 14 febbraio.

Da allora, il portale è cresciuto ancora, arrivando a superare le visite alla home page di Google, per la prima volta per un’intera settimana. Il dato riguarda esclusivamente il traffico online degli Stati Uniti, ma in troppi titoli questo riferimento è sparito. Lo sottolinea Attivissimo, che ammonisce: “Mai lasciare che i fatti guastino un titolo ad effetto. Infatti già nel testo del trafiletto salta fuori che la settimana scorsa Facebook è stato il sito più visitato di Internet, ma soltanto se si considerano gli Stati Uniti, dimenticando quell’altra cosa chiamata resto del mondo”.

[…]

26 marzo, regala un libro a uno sconosciuto
Va detto subito che si tratta di un esperimento, che non c’è dietro una casa editrice e nemmeno una grossa catena di distribuzione di libri. Leggere, leggere, leggere! è un’iniziativa nata dall’idea di un programmatore fiorentino di appena 21 anni, che fa il pendolare fin dalle scuole medie: ogni giorno lo stesso tragitto, ogni giorno qualcosa da leggere in mano, circondato dagli stessi compagni di viaggio. E allora l’idea di regalare un libro è la scusa perfetta per avere un motivo per rompere il ghiaccio con quei conoscenti con cui non si è mai parlato e, insieme, per dare un segnale all’Italia, che è un Paese dove quelli che leggono sono ormai una minoranza.
L’iniziativa è partita come idea molto underground, con un passaparola tra amici: perché saltare da soli è innocuo, ma farlo assieme a milioni di persone può far tremare la terra. Una data fissta da tempo - il prossimo 26 marzo – e un volantino, scambiato con il passaparola, hanno presto lasciato spazio a un comitato organizzatore nazionale e un movimento di sensibilizzazione sull’argomento. Difficile da pianificare, anche per le migliori agenzie di comunicazione e marketing. Anche oggi che il viral va tanto di moda.
[…]

26 marzo, regala un libro a uno sconosciuto

Va detto subito che si tratta di un esperimento, che non c’è dietro una casa editrice e nemmeno una grossa catena di distribuzione di libri. Leggere, leggere, leggere! è un’iniziativa nata dall’idea di un programmatore fiorentino di appena 21 anni, che fa il pendolare fin dalle scuole medie: ogni giorno lo stesso tragitto, ogni giorno qualcosa da leggere in mano, circondato dagli stessi compagni di viaggio. E allora l’idea di regalare un libro è la scusa perfetta per avere un motivo per rompere il ghiaccio con quei conoscenti con cui non si è mai parlato e, insieme, per dare un segnale all’Italia, che è un Paese dove quelli che leggono sono ormai una minoranza.

L’iniziativa è partita come idea molto underground, con un passaparola tra amici: perché saltare da soli è innocuo, ma farlo assieme a milioni di persone può far tremare la terra. Una data fissta da tempo - il prossimo 26 marzo – e un volantino, scambiato con il passaparola, hanno presto lasciato spazio a un comitato organizzatore nazionale e un movimento di sensibilizzazione sull’argomento. Difficile da pianificare, anche per le migliori agenzie di comunicazione e marketing. Anche oggi che il viral va tanto di moda.

[…]