pesto@wired
I work at Wired, I see stuff
Home / TWITTER / Instagram / YouTube / anobii / What's App - A Wired blog / Gadgetland / Vizualize.me / archive
 IFA 2013, ecco il nuovo Kindle PaperwhiteIl lettore di ebook di 6a generazione è già in pre-ordine online: superata la versione precedente per la tecnologia dello schermo, touchscreen e processore

IFA 2013, ecco il nuovo Kindle Paperwhite
Il lettore di ebook di 6a generazione è già in pre-ordine online: superata la versione precedente per la tecnologia dello schermo, touchscreen e processore

Source : gadget.wired.it
 Kobo presenta Aura HD, eReader ad alta definizioneSchermo più grande e più definito: il lettore è già in vendita in edizione limitata

Kobo presenta Aura HD, eReader ad alta definizione
Schermo più grande e più definito: il lettore è già in vendita in edizione limitata

Source : gadget.wired.it
Tablet, Amazon conquista il 14% del mercatoNell’ultimo trimestre 2011 Apple in calo: l’iPad scende al 57% soffrendo soprattutto la concorrenza de… l’iPhone 4S

Tablet, Amazon conquista il 14% del mercato
Nell’ultimo trimestre 2011 Apple in calo: l’iPad scende al 57% soffrendo soprattutto la concorrenza de… l’iPhone 4S

Source : gadget.wired.it
CeBIT, Connected Worlds
Sicuramente il 3D. E poi applicazioni, prodotti, servizi e tecnologie ecologiche. Il CeBIT di Hannover, la più grande fiera di elettronica consumer, entra nel vivo e fino a sabato aspetta la visita di mezzo milione di persone. Slogan dell’edizione 2010 è Connected Worlds, a indicare lo stretto legame che esiste tra i diversi aspetti dell’innovazione, dai servizi per il business fino ai prodotti per il grande pubblico.
L’oggetto del desiderio per addetti ai lavori e semplici patiti dell’hi-tech sarà lo schermo 3D: Acer presenterà il primo notebook al mondo in grado di proporre una visione tridimensionale senza bisogno di un nuovo software o di nuovi dispositivi: è bastato semplicemente applicare uno strato speciale sul display e per vedere un film o giocare in 3D non servirà che avere a portata di mano un paio di occhiali polarizzati. Ancora più avanti promette di andare SeeFront: l’azienda di Amburgo avrebbe realizzato una tecnologia per vedere immagini tridimensionali a occhio nudo.
[…]

CeBIT, Connected Worlds

Sicuramente il 3D. E poi applicazioni, prodotti, servizi e tecnologie ecologiche. Il CeBIT di Hannover, la più grande fiera di elettronica consumer, entra nel vivo e fino a sabato aspetta la visita di mezzo milione di persone. Slogan dell’edizione 2010 è Connected Worlds, a indicare lo stretto legame che esiste tra i diversi aspetti dell’innovazione, dai servizi per il business fino ai prodotti per il grande pubblico.

L’oggetto del desiderio per addetti ai lavori e semplici patiti dell’hi-tech sarà lo schermo 3D: Acer presenterà il primo notebook al mondo in grado di proporre una visione tridimensionale senza bisogno di un nuovo software o di nuovi dispositivi: è bastato semplicemente applicare uno strato speciale sul display e per vedere un film o giocare in 3D non servirà che avere a portata di mano un paio di occhiali polarizzati. Ancora più avanti promette di andare SeeFront: l’azienda di Amburgo avrebbe realizzato una tecnologia per vedere immagini tridimensionali a occhio nudo.

[…]

Internet sul cellulare? Dovrebbe essere come navigare sul PC
Inizia a essere significativo, il numero di giovani europei che accedono regolarmente a internet dal cellulare, sempre più spesso quotidianamente, pur ignorando completamente i servizi offerti dagli operatori. Lo rivela uno studio di CSS Insights, importante studio di analisi e ricerca del settore, cui fa eco l’indagine di Nielsen Research, commissionata da Tellabs, secondo cui la posizione di vantaggio degli operatori si sta riducendo abbastanza velocemente da far presagire uno scenario completamente diverso di qui a sei mesi.
Incrociando i due studi, si scopre che i carrier sono secondi solo alle banche per fiducia dei consumatori, ma godono ancora di ottima fama solo per i servizi strettamente telefonici. Realtà come BBC, Facebook e Google sono visti sempre più come interlocutori appropriati per l’approvvigionamento dei nuovi servizi: i giovani conoscono solo i soliti player, quelli che si navigano anche dal computer di casa. Come Facebook, Amazon o Twitter.
[…]

Internet sul cellulare? Dovrebbe essere come navigare sul PC

Inizia a essere significativo, il numero di giovani europei che accedono regolarmente a internet dal cellulare, sempre più spesso quotidianamente, pur ignorando completamente i servizi offerti dagli operatori. Lo rivela uno studio di CSS Insights, importante studio di analisi e ricerca del settore, cui fa eco l’indagine di Nielsen Research, commissionata da Tellabs, secondo cui la posizione di vantaggio degli operatori si sta riducendo abbastanza velocemente da far presagire uno scenario completamente diverso di qui a sei mesi.

Incrociando i due studi, si scopre che i carrier sono secondi solo alle banche per fiducia dei consumatori, ma godono ancora di ottima fama solo per i servizi strettamente telefonici. Realtà come BBC, Facebook e Google sono visti sempre più come interlocutori appropriati per l’approvvigionamento dei nuovi servizi: i giovani conoscono solo i soliti player, quelli che si navigano anche dal computer di casa. Come Facebook, Amazon o Twitter.

[…]

La risposta del Kindle all’iPad si chiama touchscreen
Sarebbe il touchscreen, la contromossa di Amazon per rilanciare il suo eReader, offuscato dal lancio dell’iPad. Il New York Times riporta che il gigante del commercio elettronico avrebbe acquisito Touchco - startup newyorkese specializzata, guarda un po’, in tecnologia touch: stando alle indiscrezioni, Amazon avrebbe intenzione di integrare il Lab126, la divisione attualmente dedicata al Kindle, proprio con le risorse e i brevetti di Touchco.
Speculazioni o verità? Nessuna delle parti in causa ha confermato l’accordo, anche se Touchco ha sospeso la pubblicazione di contenuti sul proprio sito per una non meglio precisata cessazione delle attività.
[…]

La risposta del Kindle all’iPad si chiama touchscreen

Sarebbe il touchscreen, la contromossa di Amazon per rilanciare il suo eReader, offuscato dal lancio dell’iPad. Il New York Times riporta che il gigante del commercio elettronico avrebbe acquisito Touchco - startup newyorkese specializzata, guarda un po’, in tecnologia touch: stando alle indiscrezioni, Amazon avrebbe intenzione di integrare il Lab126, la divisione attualmente dedicata al Kindle, proprio con le risorse e i brevetti di Touchco.

Speculazioni o verità? Nessuna delle parti in causa ha confermato l’accordo, anche se Touchco ha sospeso la pubblicazione di contenuti sul proprio sito per una non meglio precisata cessazione delle attività.

[…]